Adotta 

Adottare un essere vivente è una scelta responsabile. Spesso si parte con lo scopo di avere il cane/gatto perchè piace il colore, la forma del muso e la taglia, ma il più delle volte questo desiderio tende a scegliere il compagno a 4 zampe meno adatto al nostro stile di vita. Rendendo le sue giornate spente e prive di gratificazioni.
Questa incompatibilità costringe il nostro Fido/Micio a trovare delle alternative, soluzioni che lo rendono frustrato e problematico, ad esempio: eccessivo euforismo, distruzione di oggetti o giochi, eccessiva possessività, frustrazione, etc...


Cosa consigliamo?
Nel momento della richiesta di adozione, i volontari, si preoccupano di far compilare un questionario conoscitivo, cui risposte aiutano ad associare il cucciolo/cane giusto per l'adottante.

Affidatevi sempre all'esperienza e ai consigli di un volontario e delle persone competenti, come un educatore, che vi affiancheranno durante il percorso evolutivo del vostro Fido/Micio, una volta giunto nella sua nuova casa.

Cucciolo

Adottare un cucciolo vuol dire avere molto tempo a disposizione e tanta, tanta pazienza. 

Il cucciolo nei suoi primi 3 mesi di vita necessita di conoscere tutte le situazioni sociali e ambientali che lo coinvolgeranno in un futuro. Più esperienze farà e più ricche saranno le sue conoscenze.

Importante è adottare un cucciolo, se si ha la presenza della mamma, dai 2 mesi di vita in su. È vitale restare con la madre per apprendere nozioni di vita fondamentali, come l'inibizione al morso. 

Adulto

Sfatiamo il mito che "se non è cucciolo, non si affeziona". Il cane/gatto ama essere a stretto contatto con l'uomo, non essere accarezzato, ma sentirne la presenza. Il cane/gatto adulto avrà già acquisito delle competenze, attraverso le sue esperienze passate, negative o positive, che conosciamo o non conosciamo, per questo è bene affidarsi nelle mani di chi può aiutarci: un educatore.

Dipende dalla storia del cane/gatto, ma armandoci sempre di tanta pazienza, possiamo benissimo accogliere in casa un cane adulto ben conoscendo le sue esigenze e rispettandole.
 

Anziano

Adottare un cane/gatto anziano significa essere a conoscenza delle conseguenze.

Un cane/gatto anziano spesso presenta una situazione di salute fragile e necessita di cure. Bisogna sin dal principio sapere di dover affrontare dei costi e avere tanto tempo a disposizione per seguire il nuovo arrivato che avrà ormai appreso le sue abitudini e sarà giusto riproporle fino alla conclusione dei suoi giorni.

Anche loro hanno il diritto di vivere, fino alla fine, amore e famiglia!

Vuoi adottare un cane/gatto?

Compila il questionario!